Cavalcavia S.R. 348 "Feltrina"

Luogo:
Montebelluna (TV)
Categoria:
Costruzione di infrastrutture
Impresa:
Brussi Costruzioni
Completamento Opera:
In corso
Descrizione:
Sostituzione barriere stradali e rifacimento cordoli tra i cavalcavia esistenti lungo la S.R. 348 "Feltrina" dal KM 18+950 al KM 19+180.

Il Comune di Montebelluna si trova all’inizio della zona prealpina del Veneto, nelle vicinanze del Montello ed è situato a circa 20 km a nord ovest di Treviso. I Comuni confinanti sono: ad est con Volpago del Montello (TV), a nord con Crocetta del Montello (TV) a ovest con Caerano San Marco ed Altivole (TV) ed a sud con Vedelago e Trevignano (TV). Il territorio comunale di Montebelluna è attraversato dalla S.R. 348 Feltrina, già strada statale, che è una strada regionale italiana che collega Treviso e Feltre. Dal 1º ottobre 2001, la sua gestione è passata dall'ANAS alla Regione Veneto e dal 20 dicembre 2002 la gestione è ulteriormente passata alla società Veneto Strade.

Da un monitoraggio del 2000 della provincia di Treviso emerge che la strada Feltrina è una tra le strade a più alta incidentalità. Uno studio dell’Osservatorio provinciale della mobilità di Belluno, che comprende il periodo temporale dal 2000 al 2008, ha evidenziato che lungo la S.R. 348 “Feltrina”, in corrispondenza del confine provinciale con Treviso a Fener, si registra un traffico giornaliero medio paragonabile a quello delle strade statali. La stessa, nel tratto interessato, è stata oggetto, negli anni precedenti, di analoghi interventi per il miglioramento della sicurezza stradale con la sostituzione di alcuni tratti di barriere. Occorre pertanto provvedere, onde garantire e migliorare la sicurezza del transito veicolare e la pubblica incolumità, al proseguimento ed al completamento di posa di nuove barriere, nel caso specifico nel tratto che comprende i cavalcavia in curva nel comune di Montebelluna. Diverse sono le cause che hanno reso necessaria la rimozione delle barriere ma in primo luogo v'era la necessità di sostituire le barriere esistenti non conformi ai criteri di sicurezza varati negli ultimi 15 anni con barriere dotate di omologazione, efficienti nella manutenzione e durevoli nel tempo, realizzate con acciai protetti che inibiscono gli effetti della corrosione e dell’ossidazione a cui sono sottoposte le stesse a causa del maltempo.

LAVORI ESEGUITI
  • Fresatura pavimentazione esistente;
  • Rimozione della guaina esistente;
  • Rimozione delle barriere Guard-Rail esistenti;
  • Demolizione del cordolo in C.A. esistente in corrispondeza dei viadotti;
  • Costruzione dei nuovi cordoli in C.A.;
  • Posa della nuova Guaina Bitumunosa sopra l'impalcato;
  • Posa della nuova Pavimentazione in Conglomerato Bituminoso;
  • Posa delle nuove barrire Guard-Rail, sia a bordo ponte che a bordo rilevato.
  • Manutenzione delle pile e dell'impalcato sopra-ferroviario: Idrodemolizione della parte corticale di calcestruzzo ammalorato e rirpristino dello stesso;
  • Rimozione degli scarichi pluviali esistenti (in PVC) e sostituzione degli stessi con scarichi pluviali in acciaio INOX.
Aziende del Gruppo Grigolin coinvolte:
Brussi Costruzioni.


 
 
×
 
 
×